Provare Amore: ecco la cosa più difficile.

Amare quando intorno a te impera l’indifferenza…

se attendi di amare solo se sei riamato non potrai mai amare davvero.

Semina amore e raccoglierai amore, non da dove lo avrai seminato ma da altrove.

La regola è questa:seminare amore.

Non basta dire: Amore, occorre donarlo. Senza seguire le regole dettate dall’uomo

ma secondo l’intento divino che va oltre lo schema terreno. Va Oltre.

Sia pace in voi tutti, pace dentro e fuori, una pace fatta di poco.

La pace genera calma e la calma è ascolto. Allora la “voce” ci parla.

Senza afflizioni su ciò che sarà.

Amare non vuol dire prostrarsi o digiunare, non significa inflggersi pene corporali, inutili e fini a se stesse.

Amare vuo dire silenzio, un silenzio creativo.

Ciò che intendete “amore” è spesso opera selvaggia del demonio, è solo apparenza, quindi è l’inganno che perdura essendo figlio del tempo.

L’amore divino è oltre il tempo e vige oltre la materia.

L’amore è spesso proficuo silenzio. Proficua solitudine.

E’ quello l’amore che dovete cercare.

(Messaggio ricevuto tramite Grazia – marzo 2013)